Questo sito contribuisce alla audience di

Levóne

comune in provincia di Torino (36 km), 353 m s.m., 5,38 km², 491 ab. (levonesi), patrono: santa Consolata (prima domenica di luglio).

Centro del Canavese, situato sulle estreme propaggini collinari dei rilievi che separano la valle di Locana da quella di Lanzo, a breve distanza dalla confluenza del rio Bardassano nel torrente Levone. Per la posizione di confine nel sec. XII fu conteso tra i Savoia e i marchesi del Monferrato. Altri contrasti per il suo possesso si ebbero tra i conti di Biandrate e quelli di Valperga. Nel 1631 con la Pace di Cherasco passò ai Savoia. Vi si conservano i ruderi di un castello, con mura di cinta, saracinesca e ponte levatoio, dominati da una torre campanaria romanica.§ All'agricoltura (cereali e uva) si affianca l'industria, attiva nel comparto metalmeccanico.

Media


Non sono presenti media correlati