Questo sito contribuisce alla audience di

Licurgo (legislatore)

celebre legislatore cui la tradizione attribuisce l'ordinamento di Sparta. Sulla sua figura nulla si sa di sicuro; i suoi ordinamenti non erano raccolti in un codice scritto, ma tramandati oralmente. Secondo la tradizione sarebbe vissuto nel sec. XII o VIII a. C. e avrebbe viaggiato a Creta, in Egitto, nella Ionia, fino in Spagna e in India. Le leggi gli sarebbero state date dall'oracolo di Delfi o le avrebbe desunte egli stesso dalle istituzioni cretesi. Si sarebbe infine suicidato, a Cirra o a Creta, dopo aver fatto giurare agli Spartani di osservarle fino al suo “ritorno”. Per la critica moderna Licurgo è ormai da considerare come una figura mitica: probabilmente un dio solare (Licurgo, facitore di luce), che fu venerato a Sparta fin da tempo antichissimo. Del resto la costituzione di Licurgo ci si rivela non come un ordinamento creato a un tratto per l'intervento di un legislatore, ma come il risultato di un lento processo istituzionale durato alcuni secoli.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti