Questo sito contribuisce alla audience di

Malaspina, Alessandro

navigatore ed esploratore italiano (Mulazzo, Lunigiana, 1754-Pontremoli 1810). Postosi al servizio della Spagna, nel 1789 ebbe il comando di una spedizione diretta nei Mari del Sud col compito di raccogliere dati scientifici per la costruzione di una carta dei possedimenti spagnoli. Partito da Cadice con le navi Descubierta e Atrevida, toccò le coste dell'Uruguay e dell'Argentina e, dopo aver doppiato capo Horn, costeggiò il Cile, il Perú, il Messico e l'Alaska (scoprì il ghiacciaio che porta il suo nome), raggiungendo in seguito le Filippine, la Nuova Zelanda e l'Australia. Tornato in Spagna nel 1794, fu imprigionato per motivi politici. Liberato nel 1802, morì prima di poter rielaborare il vasto materiale raccolto.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti