Questo sito contribuisce alla audience di

Mancinèlli, Luigi

compositore, direttore d'orchestra e violoncellista italiano (Orvieto 1848-Roma 1921). Dapprima violoncellista, si dedicò in seguito alla direzione d'orchestra, imponendosi nei principali centri musicali italiani e stranieri. A Bologna fu direttore del liceo musicale (1881-86), della cappella di S. Petronio e del Teatro Comunale; nella stessa città fondò la Società del Quartetto, battendosi per la diffusione della musica strumentale sinfonica e cameristica del romanticismo tedesco. Ottimo interprete di Verdi e di Wagner, rivelò nelle sue opere e soprattutto nella sua produzione orchestrale solide doti di strumentatore. Celebri in particolare la suite dal titolo Scene veneziane (1888) e l'Ouverture romantica (1908).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti