Questo sito contribuisce alla audience di

Maranta, Robèrto

giurista italiano (Venosa seconda metà sec. XV-1530). Si affermò nell'ambito della corrente cosiddetta dei “pratici”; insegnò diritto nello Studio salernitano e operò anche in Sicilia. Tra le sue opere pubblicate postume, la più importante è il Tractatus de ordine iudiciarum sive Speculum aureum (1540). Altre opere: Consilia seu responsa (1591), Singularia et iuris notabilia (1616).

Media


Non sono presenti media correlati