Questo sito contribuisce alla audience di

Mazzini, Andrèa Luigi

uomo politico (Pescia 1814-Marsiglia 1849). Fondatore della Rivista di Firenze (1840), dopo essere emigrato a Parigi collaborò alla Gazzetta Italiana della Belgioioso e pubblicò lo scritto De l'Italie dans ses rapports avec la liberté et la civilisation moderne (1847; Dell'Italia nei suoi rapporti con la libertà e la civilizzazione moderna) in cui postulava una rivoluzione sociale europea come premessa del Risorgimento italiano. Rientrato in Toscana e associatosi al Circolo del popolo, sostenne il governo di Montanelli, schierandosi con l'ala più avanzata dei democratici fiorentini.

Media


Non sono presenti media correlati