Questo sito contribuisce alla audience di

Messenius, Johannes

storico e drammaturgo svedese (Vadstena 1579-Uleåborg 1637). Nominato da re Carlo IX professore di diritto a Uppsala, in seguito a dispute dottrinarie con i colleghi ne fu allontanato da Gustavo Adolfo che lo inviò magistrato a Stoccolma. Accusato di tradimento, fu condannato a morte; graziato, fu confinato in Finlandia dal 1616 al 1635. Scrisse opere storiografiche: Scandia illustrata (postuma 1710-14, 14 vol.); Chronicon episcoporum per Sueciam, Gothiam et Finlandiam (1611) e alcuni drammi storici (Disa, 1611; Signill, 1612; Svanhuita, 1613; Blanckamäreta, 1614).

Media


Non sono presenti media correlati