Questo sito contribuisce alla audience di

Natale, Tommaso

giurista e filosofo italiano (Palermo 1733-1819). Fu tra gli spiriti più illuminati della sua epoca, tanto da essere chiamato il “Beccaria siciliano”. Scrisse le Riflessioni politiche intorno all'efficacia e necessità delle pene (1772), in cui sostenne una riforma in senso umanitario del diritto penale e l'abolizione della pena di morte.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti