Questo sito contribuisce alla audience di

Nevanlinna, Rolf

matematico finlandese (Joensuu 1895-Helsinki 1980). Si laureò nel 1919 all'Università di Helsinki; nel 1922 ottenne il primo incarico di lettore e nel 1926 fu nominato professore. Rimase all'Università di Helsinki per tutta la vita, pur facendo numerosi e lunghi viaggi in diversi Paesi. Dal 1941 divenne rettore dell'Università e, in tale veste, più tardi, organizzò l'informatizzazione delle università finlandesi. Tra il 1959 e il 1962 fu presidente dell'International Mathematical Union e organizzatore del Congresso Internazionale dei Matematici di Stoccolma del 1962, dove propose l'istituzione di un premio per lavori matematici nel campo dell'informatica, che più tardi prese il suo nome.

Premio Nevanlinna

Il più importante premio per i matematici dopo il premio Abel e la medaglia Fields, istituito nel 1982 dall'International Mathematical Union e finanziato dall'Università di Helsinki. Consiste in una grossa somma in denaro e in una medaglia d'oro e viene assegnato ogni quattro anni insieme alle medaglie Fields. Da un lato della medaglia è riportato il busto di Nevanlinna e dall'altro le insegne dell'Università di Helsinki. Il premio è legato a lavori di matematica relativi ad aspetti dell'informatica e cioè: scienze del calcolatore (per esempio teoria della complessità, logica dei linguaggi di programmazione, crittografia ecc.); calcolo scientifico, ottimizzazione, analisi numerica; teoria dell'informazione, teoria del controllo, intelligenza artificiale, elaborazione dei segnali.

Media


Non sono presenti media correlati