Questo sito contribuisce alla audience di

Niño, el

fenomeno meteorologico che deve il suo nome (in spagnolo, significa “il bambinello, il bambino Gesù”) al fatto che generalmente si presenta nel mese di dicembre. Esso si manifesta con un aumento della temperatura delle acque superficiali dell'Oceano Pacifico al largo delle coste dell'Ecuador. In seguito a tale aumento termico si verificano fenomeni meteorologici particolarmente intensi dapprima nelle zone immediatamente circostanti, quindi via via a distanze sempre maggiori. Risentono del Niño soprattutto le popolazioni costiere, in quanto riduce molto la pescosità dei mari di un lungo tratto delle coste occidentali del continente americano. Secondo alcuni studi, el Niño non è altro che una delle tante manifestazioni di un più complesso fenomeno interattivo tra oceano ed atmosfera, denominato ENSO (El Niño-Southern Oscillation). La formazione dell'ENSO non è stata ancora del tutto chiarita, ma è stato comunque rilevato che ogni 5/7 anni, verso la fine del mese di dicembre, sull'area del Pacifico tropicale, le zone di alta e bassa pressione subiscono una profonda modificazione, che porta a una vera e propria inversione. Di conseguenza l'acqua calda, che normalmente viene spinta dai venti costanti equatoriali da Est verso Ovest, ritorna nuovamente verso Est sotto forma di una vera e propria onda equatoriale (la cosiddetta onda di Kevin), allorché i venti riducono la loro azione. Di fronte alle coste dello stato sudamericano dell'Ecuador tale onda coincide con el Niño: essa in parte viene spinta verso ovest (è chiamata onda equatoriale di Rossby), tendendo a riscaldare ulteriormente una vasta area del Pacifico centrale, in parte invece, con le cosiddette onde di margine, si dirige verso nord (fino a toccare le coste della California) e verso sud (fino a toccare le coste del Perú). Queste onde hanno una temperatura decisamente più elevata rispetto alle fredde acque che risalgono dal fondo oceanico e riscaldandole provocano un profondo sconvolgimento del normale ciclo ecologico. Inoltre tale aumento termico si ripercuote anche sulla normale dinamica atmosferica e sul clima.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti