Questo sito contribuisce alla audience di

O'Connell, Daniel

uomo politico irlandese (Carhen House 1775-Genova 1847). Educato in Francia dai gesuiti, organizzò e capeggiò il movimento per l'emancipazione dei cattolici dando vita alla Catholic Association con scopi propagandistici. Eletto al Parlamento nel 1828 si schierò dalla parte dei whigs e dopo l'editto di emancipazione si segnalò come il più strenuo difensore dei diritti irlandesi. All'avvento del governo tory di R. Peel la protesta irlandese divenne più accesa e O'Connell promosse manifestazioni di piazza (1842-43) per protestare contro la riduzione dell'elettorato irlandese. Imprigionato ma subito dopo liberato (1844), contrastò l'estremismo dei nazionalisti del suo movimento (La Giovane Irlanda) finché fu sorprendentemente messo in disparte (1846). O'Connell, deluso, lasciò il Paese e si recò in Italia.

Media


Non sono presenti media correlati