Questo sito contribuisce alla audience di

Organizzazióne dell'Unità Africana

(OUA). Organizzazione internazionale istituita ad Addis Abeba il 25 maggio 1963 con la firma del suo Statuto da parte di 32 governi, per promuovere l'unione e lo sviluppo economico-sociale dei rispettivi Paesi, difendendone l'indipendenza e l'integrità territoriale, eliminando ogni forma e residuo di colonialismo, in conformità ai principi dell'ONU e della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo. Attualmente ne fanno parte tutti gli Stati africani meno il Marocco (che ha lasciato l'OUA nel 1984). Ne sono organi l'Assemblea dei capi di Stato e di governo, che si riunisce annualmente; il Consiglio dei ministri degli Esteri, che si riunisce due volte all'anno; il Segretariato (con sede ad Addis Abeba), cinque commissioni specializzate e una Commissione di Mediazione, Conciliazione e Arbitrato, che peraltro non ha avuto sinora modo di funzionare. Nel giugno 2002 gli Stati dell'OUA hanno deciso di dare un nuovo impulso all'organizzazione, ribattezzata Unione Africana, rivendicando una maggiore sorveglianza del rispetto delle regole democratiche di ciascuno dei paesi membri.

Media


Non sono presenti media correlati