Questo sito contribuisce alla audience di

Pángalos, Theódoros

generale e uomo politico greco (Salamina 1878-Atene 1952). Capo di Stato Maggiore dell'esercito e presidente della commissione d'inchiesta dopo la disastrosa campagna anatolica, con un colpo di stato s'impadronì del potere (giugno 1925) e l'anno seguente si fece eleggere presidente della Repubblica. Deposto pochi mesi dopo, nel 1930 tentò un nuovo colpo di stato per cui fu deportato a Corfù.