Questo sito contribuisce alla audience di

Pésce Australe

(latino scientifico Piscis Austrinus, abbreviazione PsA), piccola costellazione australe compresa fra 21h 30m e 23h di ascensione retta e fra -25º e -35º di declinazione. Questa costellazione autunnale, molto bassa sull'orizzonte alle latitudini mediterranee, era conosciuta dagli Egizi che vi scorgevano il pesce dal quale Iside era stata salvata dall'annegamento. La sua stella più brillante è Fomalhaut, la “bocca del pesce”, astro di 1m,3 gigante bianca distante 23 anni luce, detto anche, per il vivo splendore, “il solitario”. Stelle doppie interessanti sono δ PsA (4m,3 e 10m,5 separazione 5‟,0), γ PsA (4m,5 e 8m,1 separazione 4‟,3), ϑ PsA (5m,1 e 11m,0 separazione 37‟); vi si scorge la cefeide π PsA variabile fra la 5m,2 e 5m,5 in 7,975 giorni. Unica sorgente extragalattica accessibile al dilettante è la spirale NGC 7314.

Media


Non sono presenti media correlati