Questo sito contribuisce alla audience di

Pòggio, Giusèppe e Alessandro

rivoluzionari russi (Giuseppe, Odessa 1792-Irkutsk 1848; Alessandro, Odessa 1798-Voronki, Černikov, 1873). Figli di un medico novarese emigrato in Russia, seguirono la carriera militare, abbracciando le idee dei futuri decabristi e diffondendole nella Russia meridionale. Dopo il fallimento del moto sedizioso (dicembre 1825), furono condannati, Giuseppe a 12 anni e Alessandro a 20, e deportati in Siberia, dove Giuseppe, a pena già scontata, morì. Alessandro venne in Europa nel 1859, visitando anche l'Italia; ritornato poi in Russia, morì lasciando interessanti Memorie.

Collegamenti