Questo sito contribuisce alla audience di

Palmièri o Palmèri, Niccolò

storico ed economista italiano (Termini Imerese 1778-Palermo 1837). Cultore di studi giuridici ed economici, allievo di R. Gregorio e seguace del Genovesi, svolse anche una notevole attività politica contribuendo all'ottenimento della Costituzione siciliana del 1812. Dopo la restaurazione assolutista del 1816 continuò a sostenere le proprie idee in numerosi scritti, il più noto dei quali è il Saggio storico e politico sulla Costituzione del Regno di Sicilia con l'appendice Sulla rivoluzione del 1820, composto nel 1822 e affidato dal Palmieri all'Amari che lo pubblicò in Svizzera nel 1847. Tra le altre opere: Saggio sulle cause e i rimedi delle angustie attuali dell'economia agraria di Sicilia (1826) e Somma della storia di Sicilia (1834-41).