Questo sito contribuisce alla audience di

Passer, Ivan

regista cinematografico ceco (Praga 1933). Sceneggiatore di M. Forman, dotato come lui di sensibilità per il “banale quotidiano” e di un amaro umorismo, svelò il suo talento nel mediometraggioUn pomeriggio noioso (1965) e nel film Illuminazione intima (1966), uno dei migliori della “primavera di Praga”, basato su una cruda analisi del filisteismo piccolo-borghese. Emigrato come Forman negli USA, vi realizzò Il mio uomo è una canaglia (1975), La giustizia privata del cittadino onesto (1974), Un asso nella mia manica (1975), Cutter's Way (1981), Creator (1984), sempre più integrandosi ma anche accentuando la sua vena pessimistica. Negli anni Novanta si è dedicato a produzioni per la televisione.