Questo sito contribuisce alla audience di

Pratt, James Bisset

filosofo statunitense (Elmira 1875-Williamstown 1944). Professore al William College di Williamstown, nelle sue opere principali, Psychology of Religious Belief (1907; Psicologia della credenza religiosa), The Religious Consciousness (1920; La coscienza religiosa), Why Religions Die (1940; Perché le religioni muoiono), sostiene che la conoscenza si dirige intenzionalmente verso oggetti che la trascendono: di qui la possibilità di ammettere principi morali e metafisici non soggettivi.

Media


Non sono presenti media correlati