Questo sito contribuisce alla audience di

Provana del Sabbióne

famiglia nobile piemontese, forse discendente dai Manfredingi. Ramo di un più vasto ceppo comprendente i Provana di Leinì,di Carignano,di Collegno, ecc., ebbe origine da Oberto, infeudato dalla Chiesa torinese del castello e della villa del Sabbione (Carignano) nel 1245. Tra i suoi rappresentanti: Michele Saverio (Torino 1770-1837), decurione, sindaco di Torino durante la Rivoluzione e sotto Napoleone, intendente generale (1821) e bibliotecario del re. Luigi (Torino 1786-1856), fratello del precedente, fu ufficiale di Stato Maggiore (1814) e senatore (1849). Rufo Pompeo (Torino 1816-1884) fu ammiraglio e uomo politico.

Collegamenti