Questo sito contribuisce alla audience di

Pteràspidi

sm. pl. [sec. XX; da ptero-+greco aspís-ídos, scudo]. Famiglia (Pteraspidae) di Agnati vissuti dal Siluriano al Devoniano in Europa e nell'America settentrionale in acque sia continentali sia marine. Erano caratterizzati da una robusta e complessa armatura esterna, formata da placche dermiche resistenti. Avevano occhi posti lateralmente, corpo appiattito, coda di tipo eterocerco; le branchie si aprivano all'esterno con una sola apertura. La bocca era situata in posizione ventrale; priva di mascelle, era però circondata da piastre mobili. Numerosi sono i generi rinvenuti in buone condizioni grazie al loro scudo dermico; tra questi Pteraspis, vissuto nel Devoniano inferiore (presentante uno scudo cefalico provvisto di rostro); Drepanaspis "Per la ricostruzione di Drepanaspis gemundenensis vedi il disegno a pg. 91 del 18° volume." "Per il disegno di Drepanaspis gemundenensis vedi il lemma del 16° volume." (sempre del Devoniano inferiore) in cui erano presenti placche separate sulla corazza; e Thelodus (con distribuzione stratigrafica più ampia: Siluriano superiore-Devoniano inferiore) in cui la corazza era costituita da minutissime scaglie.