Questo sito contribuisce alla audience di

Rèta, Costantino

giornalista e uomo politico (Genova 1814-1858). Fondatore e condirettore (1843-44) del Telegrafo, direttore del Mondo Illustrato, polemizzò con Cavour mostrandosi disponibile per un indirizzo radicale. Nel 1849 fu uno dei triumviri dell'insurrezione del marzo genovese e partecipò poco dopo alla difesa della Repubblica Romana. Esule in Svizzera tornò in patria solo nel 1856.

Media


Non sono presenti media correlati