Questo sito contribuisce alla audience di

Rana (dinastia)

dinastia di primi ministri ereditari nepalesi, dal titolo conferito al primo di essi, Jang Bahādur (1846-78). Questi, vincitore di una lunga lotta civile, diede allo Stato una nuova organizzazione, ricalcata su quella aristocratico-guerriera dei Marāṭhā, per cui il potere effettivo risiedeva nelle mani del primo ministro, mentre il re era del tutto esautorato. La carica si trasmise ereditariamente da fratello a fratello fino al 1951. Dopo il fondatore, le figure più importanti della dinastia furono Chandra Shamsher (1901-29), che attuò molte riforme tra cui l'abolizione della schiavitù, e Mohan Shamsher Jang, l'ultimo dei Rana (1948-51), con l'estromissione del quale si concluse, almeno formalmente, l'età feudale nel Nepal.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti