Questo sito contribuisce alla audience di

Rapacki, Adam

uomo politico polacco (Zwieżyniec, Leopoli, 1909-Varsavia 1970). Fu membro del Comitato Centrale del Partito Operaio Unificato Polacco (1946-48), poi dell'Ufficio Politico del partito (1948-54 e 1956-68). Ministro degli Esteri (1956-57), propose all'Occidente un piano di disarmo e di pace (“piano Rapacki”) incentrato sulla neutralizzazione atomica della fascia di Paesi dell'Europa centrale (dell'area socialista e capitalista). Il piano Rapacki fu un'iniziativa politicamente intelligente, nell'ambito della distensione tra Est e Ovest e, benché respinto dalla Gran Bretagna e dagli USA (1958), ebbe larga risonanza presso l'opinione pubblica europea.

Media


Non sono presenti media correlati