Questo sito contribuisce alla audience di

Sìneo, Riccardo

uomo politico (Sale, Alessandria, 1805-Torino 1876). Avvocato, nel 1848 spinse il municipio di Torino a chiedere lo Statuto a Carlo Alberto e nello stesso anno ebbe l'incarico con C. Balbo, Cavour e altri di redigere la legge elettorale che fu poi approvata. Deputato (1848) e ministro dell'Interno con V. Gioberti (1848-49), fu poi ministro della Giustizia nel gabinetto Chiodo-Rattazzi (1849). Acerrimo avversario di Cavour, ne criticò a più riprese la politica, soprattutto al tempo della guerra di Crimea. Nel 1873 fu nominato senatore.

Media


Non sono presenti media correlati