Questo sito contribuisce alla audience di

Schultz, Theodore

economista statunitense (Arlington, Dakota del Sud 1902-Chicago 1998). Dal 1952 ha insegnato economia all'Università di Chicago, divenendone poi professore onorario. Ha formulato una critica delle politiche dei Paesi in via di sviluppo volte a un'industrializzazione che penalizza l'agricoltura. Tra le opere più significative: Transforming Traditional Agriculture (1964; Trasformare l'agricoltura tradizionale). Nel 1979 ha ricevuto, insieme a W. A. Lewis, il premio Nobel. Nel 1993 sono stati pubblicati The Economics of Being Poor e Origins of Increasing Returns.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti