Questo sito contribuisce alla audience di

Scièsa, Amatóre

patriota noto col nome di Antonio (Milano 1814-1851). Di umili origini, si unì giovanissimo alle sette segrete che cospiravano contro il regime austroungarico; arrestato mentre diffondeva manifesti propagandistici, nel luglio 1851 fu processato sommariamente, condannato a morte e fucilato. Secondo la tradizione, alle guardie, che per indurlo a rivelazioni lo avevano condotto davanti a casa sua, S. rispose “Tiremm innanz”, proseguendo verso il luogo della fucilazione.

Media


Non sono presenti media correlati