Questo sito contribuisce alla audience di

Secondòtto

Paleologo, marchese del Monferrato (m. 1378). Succeduto al padre Giovanni II (1372), ebbe il riconoscimento del possesso di Alba grazie al matrimonio di Violante Visconti (1377), della quale Alba era città dotale. Verso la fine del 1300 Secondotto, per liberarsi dall'invasione delle truppe di Bernabò Visconti, signore di Milano, chiese aiuto ad Amedeo VII (il "Conte Rosso"), al quale dovette cedere, unitamente a Chivasso, tutti i possedimenti nel Canavese.

Media


Non sono presenti media correlati