Questo sito contribuisce alla audience di

Shukrī el-Quwwetlī

uomo politico siriano (Damasco 1891-Beirut 1967). Membro negli anni Trenta del secolo scorso del Blocco Nazionale, il partito siriano che si opponeva al regime francese, ne divenne il capo nel 1940. Nel 1943, quando la Siria conquistò l'indipendenza, assunse la presidenza della Repubblica. Rieletto nel 1948, fu spodestato l'anno seguente da un colpo di stato militare. Le elezioni tenute nel 1955, dopo sei anni di dittature militari, lo ricondussero alla presidenza.

Media


Non sono presenti media correlati