Questo sito contribuisce alla audience di

Sommariva, Giambattista

uomo politico (Sant'Angelo Lodigiano 1762-Milano 1826). Segretario del direttorio della Cisalpina (1797), fu costretto all'esilio dalla discesa in Lombardia degli austro-russi, ma al ritorno dei francesi venne nominato capo della Commissione di governo per la Lombardia (1800). Accusato in seguito di malversazioni, dovette abbandonare ogni attività pubblica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti