Questo sito contribuisce alla audience di

Somogyi, József

filosofo ungherese (Vác 1898-Seghedino 1948). Professore di filosofia a Seghedino e, poi, a Budapest, di formazione cattolica, si occupò a fondo di questioni di gnoseologia, ma si volse soprattutto a ricerche di psicologia etnica, affrontando i problemi dell'ereditarietà e delle attitudini naturali. Tra le opere, si ricordano un Saggio storico-critico sulla fenomenologia (1926), Eugenica ed etica (1934), Begabung im Lichte der Eugenik (1936; L'attitudine considerata alla luce dell'eugenica) e La razza (1940).

Media


Non sono presenti media correlati