Questo sito contribuisce alla audience di

Taddèo da Sèssa

giureconsulto (Sessa Aurunca 1190/1200-Parma 1247). Alla fama di giureconsulto di alto ingegno unì l'amicizia e il favore dell'imperatore Federico II, che lo nominò gran giustiziere della Curia imperiale, affidandogli anche la difesa dei suoi interessi presso il papa Innocenzo IV e al Concilio di Lione (1245).

Media


Non sono presenti media correlati