Questo sito contribuisce alla audience di

Tarchi, Àngelo

compositore italiano (Napoli ca. 1759-Parigi 1814). Studiò a Napoli con L. Fago e N. Sala. Riscosse molto successo fin dalle prime opere buffe rappresentate nella città natale (L'archetiello, 1778; Il re della caccia, 1780). Chiamato a Roma, Milano e Londra, dal 1797 fu a Parigi, dove visse fino alla morte. Autore estremamente fertile, compose una cinquantina di opere italiane e sei opere comiche in francese. Tra queste D'auberge en auberge (1800) registrò il maggior successo e fu anche tradotta in tedesco.

Media


Non sono presenti media correlati