Questo sito contribuisce alla audience di

Toledo, Francisco de-, cónte di Oropesa

funzionario spagnolo (Oropesa 1515-Escalona 1582). Distintosi nelle guerre d'Italia e in Africa, al tempo di Carlo V e Filippo II, fu mandato da quest'ultimo a governare il Perú nel 1568. Nei tre anni di governo pacificò la colonia, reprimendo duramente diverse ribellioni di spagnoli e d'indigeni (nel 1571 fece giustiziare l'inca Túpac Amaru, gesto che poi gli venne imputato come un errore politico), e stabilendovi l'Inquisizione (1570). Represse anche le ingiustizie commesse dagli encomenderos spagnoli, riconoscendo una limitata autonomia ai curacas, o sindaci, degli Indios. Rimpatriato nel 1571, fu costretto a ritirarsi dalla vita pubblica.

Media


Non sono presenti media correlati