Questo sito contribuisce alla audience di

Triggiàno

comune in provincia di Bari (6 km), 60 m s.m., 20 km², 26.312 ab. (triggianesi), patrono: Madonna della Croce (terza domenica di settembre).

Cittadina situata nella conca di Bari. Fondata forse in epoca romana in un territorio già abitato nel sec. IV a. C., Trivianum (così detta per le tre vie che si diramavano dal castello) nel 983 risulta compresa nei beni del vescovo di Bari. Nel 1345 fu devastata dagli ungheresi; ebbe in seguito vari feudatari.§ È intatto il borgo antico in pietra bianca con stradine, vicoli, androni e archi. La parrocchiale (1580, rifatta nel 1920) conserva tele settecentesche di Nicola de Filippis.§ L'economia si basa sull'agricoltura (mandorle e olive) e sull'industria, attiva nei settori calzaturiero, alimentare (olio e dolci), dell'abbigliamento, della lavorazione dei metalli, del legno e delle materie plastiche.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti