Questo sito contribuisce alla audience di

Turgenev, Nikolaj Ivanovič

uomo politico russo (Simbirsk 1789-Vert-Bois, Parigi, 1871). Studiò a Gottinga e fu quindi alle dipendenze del barone von Stein, amministratore delle terre liberate. Rientrato in patria, fu impiegato al Consiglio di Stato (1818-24) e al Ministero delle finanze. Divenne in seguito uno dei capi dei decabristi, tra i quali assunse tuttavia un atteggiamento assai moderato, più vicino all'assolutismo illuminato che al liberalismo. Condannato a morte (1825), poi al carcere perpetuo, visse il resto della sua vita all'estero. Opere: Situazione dei servi della gleba (1818), Teoria tributaria (1818-19), La Russia e i Russi (3 vol., 1847).

Media


Non sono presenti media correlati