Questo sito contribuisce alla audience di

Tutino, Marco

compositore italiano (Milano 1954). Dopo gli studi nella città natale, ha ottenuto il primo successo nel 1976 al Gaudeamus Festival di Amsterdam. Si è rapidamente affermato come una delle principali figure del movimento neoromantico. Interessato soprattutto all'opera (Pinocchio, Cirano, La lupa, Vite immaginarie), è stato promotore del Requiem per le vittime della mafia (1993), commissionato a dieci giovani compositori italiani, e per il quale ha realizzato il Libera me Domine.Nel 2003 ha presentato una nuova opera: Vita.

Media


Non sono presenti media correlati