Questo sito contribuisce alla audience di

Ulpiano Domìzio

giurista romano (Tiro sec. III). Ebbe a Roma varie cariche importanti sotto Alessandro Severo. Venne assassinato nel 228 dai pretoriani, avversi alla sua severità. Dotato di grande dottrina giuridica, scrisse ca. 280 volumi, che costituirono successivamente la fonte principale per la compilazione del Digesto di Giustiniano.

Media


Non sono presenti media correlati