Questo sito contribuisce alla audience di

Violante, Luciano

magistrato e uomo politico italiano (Diredaua, Etiopia, 1941). Laureatosi in legge, ha insegnato all'Università di Torino nell'Istituto di diritto penale e per oltre un decennio ha lavorato nella magistratura della stessa città. Eletto deputato nel 1979 nelle liste del PCI, è entrato a far parte della commissione Giustizia della Camera, di cui ha assunto la presidenza nel 1983. Rieletto più volte, ha continuato la sua attività in diverse commissioni parlamentari: Antiterrorismo, Affari costituzionali e delle riforme, per il nuovo codice di procedura penale ecc. Nel 1992 è stato chiamato a presiedere la commissione Antimafia ed è diventato vicepresidente del gruppo parlamentare del PDS. Vicepresidente della Camera nel 1994, dal 1996 al 2001 ne è stato il presidente. Dal 2001 è Capogruppo alla camera dei Democratici di sinistra. Nel 2000 ha pubblicato Le due libertà - Contributo per l'identità della sinistrae nel 2003 In un mondo asimmetrico. Europa, Stati Uniti, Islam. Dopo la caduta del governo Prodi (2008) ha deciso di non ricandidarsi.

Media


Non sono presenti media correlati