Questo sito contribuisce alla audience di

Vyšeslavcev, Boris Petrovič

filosofo russo (Mosca 1877-Ginevra 1954). Insegnò all'Università di Mosca dal 1917 al 1922; espulso dal Paese, fu professore a Berlino e poi nell'Istituto di teologia ortodossa di Parigi. Tra i suoi scritti: L'anima della mistica induista e cristiana (1929), Etica dell'eros trasfigurato (1932), in cui propone un'etica basata sulla sublimazione in vista di un'ascesi emotiva verso l'Assoluto.

Media


Non sono presenti media correlati