Questo sito contribuisce alla audience di

Zambianchi, Callìmaco

patriota (Forlì 1811-? 1860). Esule in Francia dopo i moti del 1831, passò in seguito (1843) nell'America Meridionale dove si arruolò nella legione garibaldina e combatté a San Antonio. Ritornato in Italia nel 1848, fu ancora con Garibaldi in Lombardia e alla difesa di Roma dove si comportò in modo valoroso. Rifugiatosi di nuovo in Francia, durante la spedizione dei Mille fu al comando di una manovra diversiva a Talamone che fallì miseramente anche per la sua inettitudine. Imbarcatosi poco dopo per l'Argentina, morì durante il viaggio.

Media


Non sono presenti media correlati