Questo sito contribuisce alla audience di

Zia Ul-Haq

militare e uomo politico pakistano (Jullundur 1924-Bahawalpur 1988). Autore del colpo di stato contro Zulfikar ʽAli Bhutto nel 1977, instaurò nel suo Paese un regime fortemente autoritario e due anni dopo fece impiccare lo stesso Bhutto. Filoccidentale in politica estera, seppe sfruttare l'invasione dell'Afghanistan offrendo il territorio pakistano come retroterra per la guerriglia antisovietica, ciò che gli portò forti aiuti da parte del blocco occidentale. Rimase vittima di un incidente aereo, probabilmente un attentato, poco prima delle elezioni che era stato costretto a indire per il novembre 1988.

Media


Non sono presenti media correlati