Questo sito contribuisce alla audience di

Zimmermann, Bernd-Alois

compositore tedesco (Bliesheim, Colonia, 1918-Colonia 1970). Studiò composizione con H. Lemacher e P. Jarnach (1939-47), poi fu allievo di W. Fortner e R. Leibowitz a Darmstadt (1948-50). Nel 1956 fu nominato presidente della SIMC tedesca e nel 1957 divenne professore di composizione e direttore del seminario per la musica cinematografica e teatrale alla Musikhochschule di Colonia. Tra i più significativi esponenti dell'avanguardia musicale tedesca, è autore di lavori teatrali, sinfonici e da camera ispirati alle tecniche seriali più avanzate e che rivelano la predilezione di Zimmermann per i temi comico-satirico-utopistici, affrontati in una dimensione astratta. Si ricordano in particolare l'opera Die Soldaten (1965), i balletti Présence (1968) e Musique pour les soupers du roi Ubu (1968), il Concerto per violoncello e orchestra en forme de pas de trois (1965-66), Dialogue (concerto per due pianoforti e orchestra, 1960, poi trasformato in Monologe per due pianoforti soli, 1964), il Requiem per un giovane poeta per voce recitante, soli tre cori, complesso jazz, organo, orchestra e suoni elettronici (1969), Perspektiven per due pianoforti (1955-56).

Media


Non sono presenti media correlati