Questo sito contribuisce alla audience di

allòdio

sm. [sec. XVII; dal latino medievale alodium]. Nell'antico diritto germanico (nelle leggi salica e merovingica) la proprietà che proveniva a un individuo dalla sua famiglia, in contrapposizione ai beni nuovi da lui acquistati (comparatum). Questa forma di proprietà familiare durante il periodo dei regni barbarici era la prevalente e si ampliò notevolmente con il dissodamento delle terre vergini, prima appartenenti alla collettività. L'istituto iniziò la sua decadenza sin dal sec. VI, quando i Franchi adottarono la proprietà privata sul prototipo del diritto romano. Questo processo continuò sotto l'Impero carolingio e alle soglie del periodo feudale l'allodio era ormai in piena decadenza per l'avvento del “beneficio”, che il signore assegnava ai suoi vassalli per assicurarsi della loro fedeltà. L'istituto invece resistette ancora a lungo in Italia, specialmente nelle regioni meridionali, dove scomparve solo con l'introduzione del Codice Napoleonico (sec. XIX).

Media


Non sono presenti media correlati