Questo sito contribuisce alla audience di

antefatto

Guarda l'indice

Lessico

sm. [sec. XVIII; ante-+fatto].

1) Quanto è avvenuto prima di un fatto, i precedenti: non puoi giudicare se non conosci l'antefatto. In particolare, l'insieme degli eventi che idealmente precedono una rappresentazione scenica, di cui costituiscono un presupposto talora determinante, o una narrazione: gli antefatti della tragedia.

2) Sinonimo (detto anche antifato) usato nei secoli scorsi per controdote.

3) In diritto, antefatto non punibile, fatto che di per sé sarebbe punibile, ma che agli effetti della pena decade perché sopraggiunge un reato più grave: per esempio la sfida a duello è punibile, ma la pena relativa decade quando segue il duello.

Spettacolo

Nel teatro dell'Ottocento l'antefatto era comunicato al pubblico quasi ad apertura di sipario, spesso a opera di servi e confidenti; nel teatro classico e, a volte, in quello rinascimentale (quando a scoprire le carte non provvedeva il prologo) esso veniva invece a galla gradualmente, in un processo di accertamento e di chiarificazione, tanto più efficace quanto più prolungato nel tempo. Numerosi drammi del Novecento (per esempio di Pirandello) altro non sono che un dibattito sull'antefatto, nel quale si racchiude il “fatto” vero e proprio. Nel film la rievocazione dell'antefatto mediante uno o più ritorni della narrazione al tempo passato ha preso, dall'inglese, la denominazione di flash-back.

Media


Non sono presenti media correlati