Questo sito contribuisce alla audience di

ash-Shīshaklī, Adīb

uomo politico siriano (Ḥamā 1901-Ceres, Brasile, 1964). Capo di Stato Maggiore dell'esercito, fu al centro della confusa situazione politica che tra il marzo e il dicembre 1949 sfociò in tre successivi colpi di stato. Assunte egli stesso le redini del governo nel 1951, con un nuovo colpo di stato instaurò un regime presidenziale divenendo capo dello Stato (1953). Ma pochi mesi dopo (febbraio 1954) fu vittima di un ennesimo putsch militare per cui dovette rifugiarsi all'estero.

Media


Non sono presenti media correlati