Questo sito contribuisce alla audience di

boicottàggio

sm. [dal francese boycottage, risalente all'inglese to boycott, dal nome di Boycott, amministratore dei beni della contea di Erne in Irlanda, posto al bando nel 1880 dalla comunità dei coloni per reazione ai metodi inumani che impiegava nei loro confronti]. Così si definisce ogni azione che tende a escludere dai rapporti economici, sociali o giuridici con una comunità, una persona, un ente, uno Stato, anche per motivi indipendenti dalla rappresaglia. Largamente usato in campo internazionale, sotto forma di boicottaggio delle merci e dei prodotti di uno Stato avversario (per esempio, boicottaggio delle produzioni cubane da parte degli Stati Uniti, dopo la rivoluzione comunista di Castro), il boicottaggio può essere utilizzato anche come arma nella lotta di classe. I lavoratori possono infatti decidere di non prestare la loro opera alle dipendenze di un imprenditore, di non consumare i suoi prodotti, o di porre ai margini del gruppo quanti non aderiscono ai loro piani di azione politico-rivoluzionaria.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti