Questo sito contribuisce alla audience di

borràccia

sf. [sec. XIV; forse da una voce di origine prelatina]. Recipiente in cui il militare conserva l'acqua o altra bevanda da portare con sé. In origine era di cuoio; fu poi di legno e infine di metallo (lamina di ferro o alluminio). Nell'esercito italiano la borraccia di legno fu in dotazione fino al 1907; da quell'epoca fu di lamina di ferro per la truppa e di alluminio per gli ufficiali. Anticamente era detta borraccia anche la fiaschetta dove l'archibugiere teneva le polveri, prima dell'adozione della bandoliera.

Media


Non sono presenti media correlati