Questo sito contribuisce alla audience di

cántir

sm. spagnolo (affine a càntaro). Recipiente a forma di fiasca o bottiglia, con due becchi opposti e manico superiore ad anello, tipico della produzione vetraria spagnola (specie della Catalogna e di Valenza) dei sec. XVII e XVIII.