Questo sito contribuisce alla audience di

cùrio

sm. [sec. XX; nome dato in onore dei coniugi Curie]. Elemento chimico artificiale della serie dei transuranici, di numero atomico 96 e di simbolo Cm. Del curio, appartenente al gruppo degli attinidi, sono noti vari isotopi, che prendono origine da reazioni nucleari diverse e sono tutti fortemente radioattivi. Quello più facilmente accessibile è l'isotopo 242, che si ottiene bombardando con neutroni un altro elemento transuranico, l'americio-241. Le quantità di curio che si sono finora ottenute sono però minime, dell'ordine di 0,1 mg, per cui questo elemento è ancora pochissimo noto.