Questo sito contribuisce alla audience di

carrarése

sm. [sec. XIV; dal nome di chi lo fece coniare]. Moneta d'argento di 1,94-1,56 g, del valore di quattro soldi, coniata nella zecca di Padova da Francesco I da Carrara, signore della città (1355-88).